“La pubblicità è cattiva maestra? Ecco come vengono rappresentati nella pubblicità stupri, furti, omicidi, rapine, truffe e comportamenti violenti, devianti e criminali.

Quando i protagonisti della pubblicità diventano “cattivi”, i pubblicitari e gli imprenditori hanno una maggiore responsabilità etica. Nell’articolo di questa settimana il prof. Americo Bazzoffia descrive come vengono rappresentati nell’immaginario pubblicitario stupri, furti, omicidi, rapine, truffe e comportamenti violenti, devianti e criminali. Leggi la rubrica “Comunicazione” del prof. Americo Bazzoffia , sulla rivista nazionale di…