PRIMO PIANO: “Critica alla Ragion del prezzo”. La pubblicità è forse in crisi perché usa proiettili a salve?

  Colpisce chi osserva i mercati l’orientamento che, con poche eccezioni, le imprese hanno adottato da qualche tempo per accelerare la ripresa. Il prezzo sembra essere divenuta l’unica dimensione rilevante nel rapporto con il consumatore e l’unica reale “USP” promossa nella pubblicità. Come se questa, pur importante, variabile finisse per esaurire le motivazioni che inducono…